GREEN PASS
COMUNICAZIONE AGLI UTENTI

 

Con riferimento alle recenti disposizioni governative in maniera di Covid-19 (D.L. 23/07/2021 n. 105), a partire dal 6 settembre 2021 l’accesso all’interno del Maximo ed alle sue attività sportive interne è consentito esclusivamente agli utenti muniti di green pass vaccinale. Tale certificazione verde Covid-19 viene rilasciata dal Ministero della Salute ad una delle seguenti condizioni:

1) avvenuta vaccinazione anti-sars-cov-2 al termine del prescritto ciclo (durata 9 mesi);

2) avvenuta guarigione da Covid-19 in ottemperanza ai criteri stabiliti dal Ministero della Salute;

3) effettuazione di un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo al virus sars-cov (tampone) effettuato al massimo entro le 48 ore precedenti;

4) dopo la somministrazione della prima dose con validità a partire dal 15° giorno dalla somministrazione e fino alla data prevista per la seconda dose.
 

Le disposizioni governative di cui sopra non si applicano ai minori di 12 anni ed ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti dal Ministero della Salute.

Il controllo del green pass sarà effettuato presso la Segreteria di Maximo al momento di ogni accesso all’impianto da parte dei nostri addetti. Gli utenti dovranno essere muniti di green pass con il relativo QR code, in formato digitale oppure cartaceo, per la verifica e l’autenticità del certificato che avverrà attraverso l’App VerificaC19, sviluppata dal Ministero della Salute. L’utente su richiesta degli addetti dovrà esibire un proprio documento di identità ai fini della corrispondenza dei dati anagrafici presenti sul documento con quelli visualizzati sull’App. Si fa presente che lo staff ed il personale di Maximo potrà richiedere anche successivamente all’accesso all’impianto il controllo del green pass per eventuali verifiche che si renderanno necessarie.
 

L’accesso agli spogliatoi e servizi da parte di eventuali accompagnatori per l’assistenza ai minori o ai soggetti diversamente abili, sarà consentito alle persone munite di green pass così come regolato dalle disposizioni governative per gli utenti delle attività sportive di Maximo.
 

I fruitori delle attività commerciali affidate alle gestioni esterne (quali bar-ristorante, parrucchiere, estetica) dovranno attenersi alle disposizioni di Legge previste per le loro rispettive categorie.
 

Il Green Pass non è necessario per chi pratica le attività sportive all’esterno purchè non utilizzi gli spogliatoi.

Si chiede inoltre agli utenti, al fine di evitare disguidi o spiacevoli incomprensioni, di verificare cortesemente in anticipo il possesso del green pass (QR code sul cellulare o cartaceo, certificato di guarigione da sars-cov-2, certificato con esito negativo del tampone). Si ricorda che, come previsto dalle disposizioni governative, in caso di certificazioni non valide o non presentate, non sarà possibile accedere all’impianto, e qualora venissero accertate violazioni, nei controlli effettuati dalle Autorità preposte, saranno applicate sanzioni pecuniarie sia a carico dell’utente che dell’esercente, fino alla chiusura temporanea dell’impianto e delle relative attività.

Per quanto non contemplato nel presente comunicato, gli utenti dovranno attenersi alle disposizioni previste dal protocollo comportamentale di Maximo, necessario al contrasto del Covid-19 previsto dalle disposizioni governative, ed al regolamento degli abbonamenti e attività.
 

Certi della vostra comprensione e collaborazione facciamo presente che tali modalità dettate dal D.L. n° 105 potranno essere modificate in funzione delle eventuali disposizioni governative che si presenteranno.