SERVIZI

PERFORMANCE SPORTIVA - PREVENZIONE - LONGEVITA' ATLETICA
MISSION
  • Ridurre gli infortuni muscolo-scheletrici durante le attività sportive

  • Intervenire sulle limitazioni funzionali

MALAGOLI.png
PERCHE'

MID è un protocollo diagnostico posturale/muscolo-scheletrico multidisciplinare dinamico, scientifico e ripetibile.

Il SISTEMA UOMO – Sistema Posturale Fine
Il sistema posturale fine presiede al controllo ed alla regolazione dell’equilibrio corporeo (vista, denti, lingua, vestibolo, piedi). Quando si determina una disfunzione di uno dei sistemi, si può instaurare una perturbazione e sofferenza dell’apparato locomotore (patologie muscolo-tendinee, articolari ed ossee) con riduzione della performance atletica.

APPARECCHIATURE
  • Tens

  • Kinesiografia

  • Emg di superficie

  • Pedana stabilometrica

  • Segmentometria funzionale

  • Test triassiale cranico-cervicale

  • Test propriocettivi

  • Test per la valutazione funzionale dell’atleta

  • Test propriocettivi ad alta frequenza con pedana basculante computerizzata (Propriception Feedback)

  • Analisi del movimento tramite l’utilizzo di accelerometri, giroscopi e magnetometri 

  • Analisi del movimento (del balzo) con pedane di forza e pedane a conduttanza (Muscle Lab, IJump, ErgoJump, Biorobot, IPowerL) basati sullo studio dei balzi

  • Data analyst e data scientist attraverso l’utilizzo del software Training Assesment 2

OBIETTIVO

Sentirsi sempre al meglio è l’obbiettivo di MID.
La tecnologia strumentale adottata (riconosciuta e validata da Min. Salute, INPS/INAIL, Università, medicina legale, ecc.) permette un monitoraggio continuo per:

  • Effettuare una diagnosi precisa differenziale

  • Sviluppare sinergie terapeutiche mirate

  • Monitorare in condizione di asintomaticità lo status di benessere muscolo-scheletrico

  • Correggere un segnale di compenso transitorio prima che diventi cronico strutturale

PREVENZIONE E CURA DELLA CEFALEA MUSCOLO TENSIVA
HEADACHES PROJECT

Migliorare la qualità della vita di chi soffre di emicrania riducendo gli episodi cefalalgici.

PERCHE'

La cefalea muscolo tensiva è una patologia invalidante che riduce notevolmente l’attività sociale quotidiana. La diagnostica MIDconsente di individuare le alterazioni e/o disfunzioni del sistema posturale fine, considerate queste tra le maggiori cause scatenanti degli episodi cefalalgici.

CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DELLE CEFALEE SECONDO IHS:
  • Cefalee primarie 11.

Mal di testa o dolore facciale attribuito a disturbi del cranio, del collo, degli occhi, delle orecchie, del naso, dei seni paranasali, dei denti, della bocca o di altre strutture facciali o craniche (IHNS: 11 ICD-10: G44.84).
 

  • Cefalee secondarie 11.

11.6. Cefalea attribuita a disturbi dei denti, arcate dentarie o strutture correlate [K00-K14].